You are here

MATRIMONIO

 

MATRIMONIO


Matrimoni: trascrizioni e rilascio certificati

Cosa occorre:

a) Trascrizione matrimoni religiosi celebrati nel Comune.
Vengono trascritti nei Registri di Stato Civile entro 24 ore dalla data della celebrazione (tempo a disposizione del Parroco per la consegna dell'atto). Il cittadino interessato può recarsi allo sportello dopo il termine suddetto per il rilascio dell'estratto o del certificato di matrimonio (consegna immediata).
b) Trascrizione matrimoni religiosi o civili celebrati in altri Comuni. Vengono trascritti nei Registri di Stato Civile non appena pervengono dal Comune in cui gli stessi sono stati celebrati. Il cittadino che ha bisogno del relativo certificato o estratto di matrimonio può recarsi allo sportello (consegna immediata).
c) Trascrizioni matrimoni celebrati all'estero. La trascrizione viene fatta d'ufficio in quanto gli atti pervengono dal Consolato o dall'Ambasciata italiana presso lo Stato estero. In casi eccezionali il cittadino può anche richiedere la trascrizione dell'atto di matrimonio per motivi personali, sempre che l'atto in suo possesso abbia i requisiti previsti dall'Ordinamento dello Stato Civile.

Tempi di erogazione: immediato.
Contribuzione: il servizio è gratuito.
Modelli:

 

Pubblicazioni di Matrimonio

L'atto di pubblicazione matrimoniale deve restare nell’Albo Pretorio on line almeno 8 giorni consecutivi. Il matrimonio non può essere celebrato prima del 3° giorno dal termine delle pubblicazioni stesse. Queste hanno 6 mesi di validità, nel senso che se il matrimonio non viene celebrato entro il 180° giorno successivo alle pubblicazioni, le stesse si considerano come non avvenute.
Per compilare il verbale di pubblicazione, l'ufficio competente provvede direttamente alla richiesta di tutti i documenti necessari per poter procedere. Per i cittadini stranieri la documentazione deve essere richiesta personalmente al Consolato straniero in Italia.

Cosa occorre: coloro che intendono richiedere la "Pubblicazione di matrimonio" devono presentarsi all'Ufficio di Stato Civile del Comune, ove uno degli sposi ha la residenza anagrafica.

Separazioni e Divorzi

Le sentenze di divorzio sono trascritte ed annotate a margine degli atti di matrimonio e di nascita (fase terminale indispensabile per la definitività del divorzio) e vengono inviate dal Tribunale da cui sono state emesse.

Separazioni Patrimoniali tra Coniugi

Cosa occorre: si può rendere contestualmente alla celebrazione del matrimonio civile (all'ufficiale di governo), religioso (al parroco o al ministro di culto). Successivamente alla celebrazione del matrimonio, la separazione patrimoniale tra coniugi (detta comunemente "separazione dei beni") può essere effettuata presso un notaio. Occorre ricordare, ed é molto importante, che se la scelta del regime patrimoniale di separazione dei beni viene effettuata al momento del matrimonio (sia civile che religioso), gli interessati non debbono pagare nulla (l'operazione fa parte dell'atto di matrimonio).